contatti seguici su
  contatti
ian buruma
back back
ian buruma
Scrittore, saggista, studioso olandese di culture orientali, dal 2003 al 2017 ha insegnato Democrazia, Diritti Umani e Giornalismo al Bard College di New York, e oggi dirige «The New York Review of Books». Le sue riflessioni sui rapporti tra le culture, sulle tensioni e le trasformazioni indotte nei Paesi Bassi e in Europa dalle continue ondate migratorie, sul valore della tolleranza nella cultura liberale occidentale hanno suscitato grande interesse alimentando un vivace dibattito, in particolare dopo la pubblicazione di Murder in Amsterdam: the Death of Theo Van Gogh and the Limits of Tolerance (2006; trad. it. 2007). Tra le sue numerose pubblicazioni Occidentalism: the West in the Eyes of its Enemies (2004, con A. Margalit; trad. it. 2004); The China Lover (2008); Taming the Gods: Religion and Democracy on Three Continents (2010, trad. it. 2011); Year Zero: A History of 1945 (2013, trad. it. 2015); Theater of Cruelty. Art, Film, and the Shadows of War (2014). Nel 2008 Buruma ha vinto il Premio Erasmo.
NEW YORK 2012
CAPRI 2018
photogallery
back next
back next
videogallery
back next
back next